Alien Frontiers: Aurora

Avete quello che ci vuole per colonizzare un nuovo mondo?

Circa

News and updates


Alien Frontiers: Aurora


Make it happen!

Passato, Presente, Retro-Futuro

Il gioco da tavolo Alien Frontiers della Clever Mojo Games è stato uno dei primi a riscuotere finanziamenti di successo su Kickstarter.

La stampa delle prime 1000 copie fece il tutto esaurito nel giro di poche settimane dopo la pubblicazione a ottobre del 2010. La seconda stampa di 3000 copie andò esaurita non appena fu pubblicata ad aprile del 2011.

Il gioco creato da Tory Niemann e illustrato da Mark Maxwell è stato accolto molto favorevolmente dai giocatori e dai recensori dei giochi da tavolo di tutto il mondo ed è attualmente classificato nella TOP 100 dei giochi da tavolo migliori del mondo sul sito web BoardGameGeek.com.

Alien Frontiers

Foto:  Mike Hulsebus

Il gioco doveva essere pubblicato in Europa occidentale da un noto editore europeo. Ma non è successo.

Noi di LocWorks, un piccolo editore di giochi con sede in Polonia, stiamo chiamando a raccolta tutti i fan dei giochi da tavolo in tutto il mondo per chiedere il vostro contribuito con il finanziamento di Alien Frontiers: Aurora, versione internazionale dell'acclamato gioco di Tory Niemann.

Qualora dovesse riscuotere finanziamenti di successo, il gioco verrà localizzato interamente in ceco, olandese, francese, tedesco, italiano, polacco, portoghese e spagnolo e pubblicato a novembre del 2012.

Mind Control Helmet

Illustrazione: Mark Maxwell.

Informazioni sul gioco

Scarica le regole del gioco (PDF) qui.

Alien Frontiers: Aurora è un gioco di gestione delle risorse e sviluppo planetario, adatto per due fino a quattro giocatori. Nel corso del gioco utilizzerete strutture orbitali e tecnologia aliena, costruendo cupole per le colonie in posizioni strategiche, per controllare dall'alto il mondo appena scoperto.

Sul tabellone sono indicati il pianeta, la sua luna, le stazioni in orbita intorno al pianeta e la stella del sistema solare. l dadi che vi vengono assegnati a inizio gioco rappresentano le navi spaziali della vostra flotta. Assegnando queste navi alle strutture orbitali potrete guadagnare risorse, espandere la flotta e colonizzare il pianeta.

Man mano che il gioco avanza, farete atterrare le vostre colonie sul pianeta, in modo da controllarne i territori. Ciascun territorio apporta un beneficio particolare e, controllando un territorio, potrete usare quel beneficio a vostro vantaggio.

Solar Converter

Foto:  Mike Hulsebus

Un tempo il pianeta era abitato da una razza aliena, che ha lasciato in orbita un meraviglioso artefatto. Servendovi della vostra flotta per esplorare l'artefatto, scoprirete incredibili tecnologie aliene che vi saranno utili per avanzare nel gioco.

Alien Artifact

Illustrazione: Mark Maxwell.

Per vincere dovrete usare un'attenta strategia nel posizionare la flotta, applicare la tecnologia aliena e i bonus territorio ai vostri piani espansionistici e impedire ai vostri avversari di costruire colonie. Avete quello che ci vuole per colonizzare un nuovo mondo?

Componenti

  • 24 navi in quattro colori
  • 24 carte tecnologia aliena
  • 8 tasselli territorio
  • 3 tasselli generatori di campo
  • 1 nave relitto
  • 20 gettoni minerale grigi
  • 30 gettoni carburante arancioni
  • 36 gettoni colonia in quattro colori
  • 1 tabellone di gioco
  • 1 tabella per i punti vittoria
  • 4 razzi

 Alien Frontiers: Aurora

 

Recensioni di Alien Frontiers

 Utilizzato con permesso.

Consulta altre recensioni su BoardGameGeek.com.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti, consultare

A cosa servono i fondi

I fondi verranno utilizzati per finanziare quanto segue:

  • la localizzazione di Alien Frontiers: Aurora in 8 lingue;
  • la stampa e la spedizione del gioco e degli oggetti bonus;
  • la promozione del gioco presso varie fiere del gioco, tra cuiParis est Ludique 2012 (Parigi, Francia), Avangarda 2012 (Varsavia, Polonia) e SPIEL 2012 (Essen, Germania).

A proposito dell'autore

LocWorks è stata fondata nel 2006 da Piotr Burzykowski. Dopo aver conseguito una laurea in diritto e traduzione, Piotr ha intrapreso il suo affascinante viaggio nell'industria della localizzazione. Ha lavorato come traduttore, coordinatore di progetto e responsabile di progetto per aziende del calibro di Seagate Software (attualmente Business Objects), Simultrans, LionBridge e Symantec. Nel 2006, si è trasferito in Polonia dove ha fondato LocWorks, nella quale combina la sua pluriennale esperienza con la passione per i giochi di tutti i generi e il suo orgoglio per un lavoro ben fatto.

Il team di LocWorks ha curato innumerevoli giochi del computer, tra cui S.T.A.L.K.E.R., The Witcher e Alan Wake.

Il primo gioco "unplugged" che abbiamo pubblicato è stata la versione polacca di Chez Geek della Steve Jackson's Games.

Piotr Burzykowski

FAQ

  • Are shipping costs included in the pledge levels?

    No, the shipping costs are not included. You must add the appropriate shipping costs. The amount of shipping costs is indicated in the description of the support level. Note: free shipping is offered to some participating locations. See the current list here: http://www.ulule.com/af/news/update-13-free-pick-locations-europe-6641/

    Ultima modifica 2 anni, 4 mesi fa

  • Do you offer free local pick up?

    Yes, please see here: http://www.ulule.com/af/news/update-13-free-pick-locations-europe-6641/

    Ultima modifica 2 anni, 4 mesi fa