BackBackMenuCloseChiusoPlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Faito Doc Fest: il M10 FESTIVAL

unisci il tuo IO ai nostri, per una 10° edizione incredibile

A proposito del progetto

Siamo un gruppo di amici, professionisti del mondo del cinema e operatori culturali, e quando abbiamo iniziato 10 anni fa eravamo semplicemente dei “pazzi visionari”. Il Faito era un luogo lento alla Rinascita e abbandonato da molti, ma noi vedevamo grandi Orizzonti.

Sembra ieri mentre sono passati 10 anni. E adesso stiamo per festeggiare il nostro primo decennale. E’ un traguardo che abbiamo raggiunto grazie alla fedeltà di istituzioni  e sponsor, a tanti amici e sostenitori e grazie all’energia travolgente dei tanti volontari che ogni anno accorrono per essere con noi.

Oggi “Noi” è la parola chiave.

Il mondo attuale sembra essere caratterizzato dal ritorno all’egoismo, alla difesa delle frontiere, alla caccia del diverso. Una visione senza orizzonte. Una visione perdente.

Noi invece siamo qui, vogliamo festeggiare i 10 anni. 10 è un numero molto bello perché assomiglia a “IO”.

IO, da solo, posso fare poco per migliorare il mondo. Tanti IO uniti da una visione possono allargare gli Orizzonti di una comunità. Questo vogliamo fare insieme a te.

Elevare gli sguardi e allargare l’Orizzonte. Quale posto migliore del Faito per farlo e quale momento migliore del Festival!? Siamo certi che sarà una 10° edizione straordinaria!

Vogliamo condividere con tutti voi l’Ebbrezza di questo nuovo Orizzonte del 2017 e crescere ancora! Come? 

Da anni utilizziamo lo strumento del “crowdfunding” una brutta parola per un meraviglioso strumento di partecipazione attiva. Insieme ai nostri sostenitori negli anni scorsi abbiamo realizzato cose che da soli non avremmo potuto (la “Casa del Cinema”, tanti momenti artistici, l’accoglienza per tanti ospiti sulla nostra Montagna).

Quest’anno vogliamo far elevare anche questo strumento. Desideriamo far entrare la MUSICA in maniera decisa nel Festival. E’ una nuova sfida alla “Follia” che vinceremo grazie all’unione.

Ce la faremo con gioia, insieme,riuscendo a coinvolgere nuovi amici, trasmettendo questa Passione per il cinema documentario, per la scoperta dell'essere umano e del suo paesaggio, per il piacere di fare magici incontri.

Da anni possiamo contare su un gruppo di amici SPECIALI, nostri sostenitori a cui daremo un GIUSTO posto nel festival, ancor più oggi che festeggiamo un compleanno così importante.

Entra a farne parte anche tu!!!

A cosa serviranno i fondi ?

Per questa decima edizione abbiamo chiesto a tutti e all’organizzazione un impegno maggiore per rendere ancora più affascinante l’atmosfera del festival: LA MUSICA sarà la bacchetta magica, per regalare a tutti voi più relax ed ebbrezza  in diversi momenti della giornata e in location straordinarie, con concerti  e performance da conservare nel cuore:musica all’ALBA,  SIESTA musicale , musica al TRAMONTO  e musica con le STELLE.

Abbiamo già contatti entusiasti con gruppi musicali di diversa formazioni e genere, per rallegrare tutti, con performance sempre di altissima professionalità e qualità.

Ecco come pensiamo di usare i fondi

  1. Spesa di artisti: per 4 concerti in formazione variabile (un concerto con 7 elementi + un trio + un quintetto + duo)                        € 5.000
  2. SIAE e SERVICE        €2.000
  3. Materiali musicali ( Casse attive, spie, faretti) che resteranno in dotazione della associazione e quindi del territorio                       € 1.500 
  4. Spese di promozione € 1.500

TOTALE  - 10.000 Euro

A proposito del progettista

L' associazione culturale MONTEAMARE organizza il Faito Doc Festival ed altri eventi legati al cinema e alla formazione nelle scuole.

www.faitodocfestival.it / FB Faito doc Festival

SIAMO IN TANTI E TUTTI DIAMO DA TEMPO IL NOSTRO CONTRIBUTO professionale e volontario gratuitamente.

Direttori del Festival sono Nathalie Rossetti e Turi Finocchiaro, due autori e registi italo begli che amano la loro famiglia, il Faito e lavorano in giro per il mondo, da sempre raccontando storie.

Marika De Rosa e Roberto Ucci, si occupano invece del Coordinamento e della comunicazione del Festival. Vivono ai piedi del Monte Faito, e mettono a servizio del festival le loro professionalità, la loro passione per il cinema e la montagna, e le loro doti: lui nella musica e lei nelle relazioni pubbliche.