BackBackMenuClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Il Giullare - "Il disagio che mette a disagio"

Festival Nazionale Teatro Contro ogni barriera

A proposito del progetto

L’Associazione Promozione Sociale e Solidarietà di Trani (BT) - ONLUS, da qualche anno si è ritagliata nel panorama nazionale uno spazio di attenzione tra le iniziative riservate al connubio tra teatro e disabilità con l’organizzazione della manifestazione Festival Nazionale Teatro contro ogni Barriera "Il Giullare- Il disagio che mette a disagio", giunto ormai alla sua 9^ edizione.


Obiettivo principale della manifestazione è promuovere cultura di parità e integrazione attraverso l’arte e il teatro, strumenti privilegiati per dimostrare che le diversità sono risorse per la crescita e il cambiamento sociale. Il Festival, compreso i suoi eventi collaterali, si svolgerà tra i mesi di giugno e luglio 2017. 

Ma in cosa consiste il Festival?

Innanzitutto possiamo dire che "Il Giullare" si realizza attraverso due macro aree:

  • Eventi teatrali
  • Eventi collaterali artistici, culturali, ludici, sportivi, ecc. 

Per quanto riguarda gli eventi teatrali....

prevede la partecipazione di 6 compagnie teatrali (preferibilmente due dal nord, due dal centro e due dal sud Italia) composte da attori diversamente abili e non. Al fine di selezionare le compagnie, così come avviene in ogni edizione, è stato pubblicato un bando sul sito www.ilgiullare.it che scadrà il prossimo 20 maggio 2017. A seguito delle candidature che saranno pervenute una commissione tecnica selezionerà 6 compagnie teatrali che saranno invitate a partecipare al festival. Oltre ai vincitori e ai secondi classificati, che riceveranno in premio una somma di denaro da investire in ulteriori percorsi di integrazione e abbattimento di barriere culturali e fisiche, il regolamento prevede l’assegnazione di altri premi:

  • premio “emozione”
  • premio “Pubblico” (decretato dalle preferenze del pubblico ogni serata)
  • premio “espressione” e “recitazione”
  • premio “miglior allestimento scenico”
  • premio “Miglior Attore”.

La settimana del festival teatrale vero e proprio si svolgerà dal 16 al 23 luglio 2017 presso il Centro Jôbêl di Trani (Via Di Vittorio n. 60) su un palco all’aperto delle dimensioni di 10X8M senza barriere architettoniche con circa 700 posti a sedere per gli spettatori e si aprirà con lo spettacolo realizzato nel laboratorio di Teatro Comico, per la regia di Marco Colonna (cabarettista del duo comico Marco e Chicco responsabili del Lab Zelig Puglia).
Dal giorno 17 luglio al giorno 22 Luglio ogni serata ospiterà una compagnia in gara e tutte le serate saranno aperte da un’anteprima, che a titolo esemplificativo potranno essere un cortometraggio, la presentazione di un libro, un’intervista, un momento di danza ecc. Il 23 luglio si svolgerà la serata conclusiva, durante la quale saranno premiate le compagnie vincitrici e sarà assegnato il premio nazionale “Il Giullare”, che rientra tra gli eventi collaterali di tutte le edizioni del festival, assegnato a chi si sia contraddistinto nel mondo dell’arte, dello spettacolo, della cultura, della musica in un impegno più o meno costante in favore della promozione di una cultura dell’integrazione e del rispetto dei diversamente abili.

Per quanto riguarda gli eventi collaterali...

Molte sono le idee in cantiere, alcune riproposte anche negli anni passati.

  • Giullarte Un percorso itinerante artistico-culturale in cui tra arte, teatro, animazione di strada, musica si faccia arte, gioco e cultura tra la storia degli archi, degli atri e dei palazzi della Città.
  • Un calcio oltre la Barriera Dopo la positiva ed importante esperienza svolta nella passata edizione, sarà organizzato un quadrangolare di calcio “integrato”. In questo quadrangolare, oltre a coinvolgere squadre locali, pensiamo alla squadra del Dipartimento di Salute Mentale e/o la squadra dell’Unione Italiana Ciechi di Bari (già presenti nella passata edizione del festival), coinvolgendo una rappresentanza della squadra NAZIONALE DI CALCIO AMPUTATI e/o NAZIONALE DI CALCIO PER PERSONE CON PROBLEMI DI SALUTE MENTALE (già presente nella precedente edizione) e ispiratrice del film di Wolfango De Biasi “Crazy for football”.All’evento prevediamo altresì di creare una squadra rappresentativa delle Istituzioni e del mondo dell’Informazione.Nella passata edizione è stato presente tra gli altri Francesco Giorgino, giornalista del TG1, ed è venuto a trovarci l’arbitro di Serie A e B Eugenio Abbatista di Molfetta.Il quadrangolare sarà poi arricchito da momenti di animazione a cura di alcune scuole di danza cittadine che cureranno gli ingressi delle squadre, e tra una partita e l’altra si esibiranno.A commentare la partita ci saranno giornalisti locali e non.

  •  Mostra Artistica "L'Occhio che ascolta" esposizione di opere di artisti disabili nelle  vetrine delle attività commerciali della città.

A cosa serviranno i fondi ?

Il Festival ogni anno richiede parecchie risorse. Con la campagna di Crowfounding speriamo di riuscire a finanziare alcuni degli eventi del Festival. Perchè crediamo fortemente che anche un piccolo aiuto è una dimostrazione per noi ad andare avanti...che, oltre a noi, ci sono altre persone che credono fortemente nella cultura del superamento delle barriere.

Il Festival prevede un costo di 31.000€. Di questi 31.000€, noi, insieme ad introiti provenienti da Bandi o finanziamenti privati, arriviamo a coprire le seguenti spese: 

Promozione e Pubblicità
€ 4.500,00

Forniture elettriche, service audio-luci, noleggi strutture impalcate
€ 6.000,00

Ospiti, testimonial, rimborsi compagnie
€ 9.000,00

SIAE
€ 2.500,00

Targhe e riconoscimenti
€ 1.000,00

Mancherebbero alla lista la copertura dei costi per gli eventi collaterali, il costo degli allestimenti scenici e del materiale di consumo.

Ma, grazie a voi, potremmo realizzare tutto questo.

Realizzare più "Eventi Collaterali" ( raccogliendo la cifra di 4.500€) e poter scegliere gli allestimenti scenici più belli( raccogliendo 2000€). Tutto questo consentirebbe di dare una maggiore qualità e dignità al Festival, grazie al vostro sostegno.

500€ circa servono a coprire le spese di commissione della piattaforma (8% del budget totale).

A proposito del progettista

L’Associazione Promozione Sociale e Solidarietà, nata all’interno della Parrocchia S. Maria del Pozzo di Trani, trae i suoi principi ispiratori dal messaggio cristiano sull’uomo, ed è apolitica ed aperta a tutte le forze operanti sul territorio. E’ aperta ad ogni uomo, qualunque sia il suo credo politico, la sua fede religiosa, la sua razza e la sua lingua. Non ha finalità di lucro e svolge attività di volontariato ai sensi della legge 11 agosto 1991 n.266.

L’Associazione ha lo scopo di promuovere la solidarietà sociale essenzialmente attraverso l’opera prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti.
Il servizio, la solidarietà, l’integrazione, la parità dei diritti, la cultura del rispetto sono i principi cardini delle nostre progettualità e di tutto il nostro operare.
Particolare attenzione nella scelta delle nostre operatività è destinata alle persone in situazione di fragilità dettata da limiti e difficoltà relazionali, motorie, psichiche. 
Nel 2005 ha promosso la nascita dell’omonima cooperativa sociale con la quale collabora e opera costantemente in unità di intenti e con la quale condivide diverse iniziative e progetti.

SERVIZI E PROGETTI ATTIVI

  •  Consegna pacchi alimentari, in collaborazione con la Caritas della Parrocchia S. Maria del Pozzo di Trani, a persone e nuclei familiari in grave situazione di indigenza e con grosse difficoltà economiche
  •  La Ludausilioteca -  centro ludico-informatico con ausili hardware e software per la Comunicazione Alternativa Aumentativa, per bambini dai 5 ai 14 anni
  • Il Giullare – Festival nazionale del teatro contro ogni barriera:festival che si svolge annualmente nella Città di Trani e che promuove cultura di pari opportunità attraverso l’arte e il teatro. Al festival partecipano compagnie teatrali integrate composte da attori normodotati e attori con disabilità

 

Seguici sui nostri canali social e visita il nostro sito

https://www.facebook.com/festivalilgiullare/          https://twitter.com/Giullare_Trani           https://www.youtube.com/channel/UCPCDZ2V5GQOVDSRmK-PrrKQ

http://www.ilgiullare.it/

FAQ

Se hai ancora qualche dubbio, non esitare a contattare direttamente il responsabile del progetto.

Inviaci una domanda Segnala questo progetto