BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB CorporationBcorp /* ULULE BRAND LOGOS */

Nuovi Orizzonti dell'Associazionismo

i 50 anni del Circolo Nuovi Orizzonti

A proposito del progetto

Per i 50 anni della nostra associazione:

Contesto: il 2019 sarà un anno di grande cambiamento nel mondo dell’associazionismo: le nuove norme del Terzo Settore porteranno ad una risistemazione di moltissime associazioni presenti in Italia.

Ma sarà anche l’anno nel quale il Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti raggiungerà lo storico traguardo dei 50 anni.

Obiettivi: l’obiettivo primario è di rendere partecipe la cittadinanza del complesso lavoro che si cela all’interno delle associazioni, che sono a tutti gli effetti come delle piccole aziende, e dell’importante ruolo che queste ricoprono nella società, andando a soddisfare bisogni di socialità, formazione, aggregazione ed istruzione che a volte i cittadini non trovano in ambiti più istituzionali.

Il progetto si concretizzerà con la realizzazione di tesi di laurea, della pubblicazione del libro, nonché con una giornata di studi e di divulgazione sull’argomento. L’obiettivo del lavoro è l’individuazione di strumenti concreti volti a permettere alle Associazioni di evolvere e essere maggiormente allineata al contesto attuale e pronta per le sfide future ed alcuni eventi artistici e performativi legati alle attività del Circolo.

Esiti ed impatti: non è facile né scontato per una associazione operare così a lungo, adattando le proprie attività e risorse al passare del tempo ed al cambiare delle necessità, soprattutto ora che le nuove norme del Terzo Settore richiedono una sostanziale modifica di molti elementi consolidati negli anni.

Risultati attesi: lo studio dell’evoluzione delle associazioni e le sue prospettive future è un argomento che affonda le radici nella sociologia e nell’economia, coinvolgendo sia i singoli cittadini che le Istituzioni. Il Circolo Nuovi Orizzonti vuole quindi contribuire, proprio in occasione di questo importante traguardo della sua storia, stimolando l’analisi e la ricerca di nuovi paradigmi di collaborazione all’interno delle singole associazioni e tra gli attori del Terzo Settore (associazioni e federazioni) e le Istituzioni.

A cosa serviranno i fondi ?

I fondi raccolti serviranno per:

Attività previste: con la collaborazione con l’Università degli Studi di Udine, il Circolo Nuovi Orizzonti istituirà tre Premi di Laurea per approfondire - partendo dalla sua storia - lo stato dell’arte dell’Associazionismo e le prospettive future, che verranno poi discusse in un Convegno che, coinvolgendo le varie realtà dell’associazionismo, sia in grado di sintetizzare proposte concrete per l’evoluzione del Terzo Settore.

Inoltre, in occasione delle celebrazioni per il 50°, il Circolo vuole raccogliere in un volume la storia dell’associazione e le iniziative realizzate, legate con il quartiere dei Rizzi e con la città di Udine. Questo volume sarà curato da alcuni esperti della storia del Circolo, dei suoi legami con le diverse realtà territoriali e dell’associazionismo nei suoi aspetti più generali. La pubblicazione sarà realizzate nel corso del 2019 e presentata a novembre in occasione delle celebrazioni del 50° del Circolo, sia presso la sede dell’associazione che presso l’Università di Udine. Si pensa di attivare alcune collaborazioni con altre associazioni ed enti di formazione anche per la realizzazione grafica del volume e della copertina.

Durante le giornate di festeggiamenti a novembre 2019 sono previste molte attività culturali ed artistiche tra cui:

  • presentazione delle tesi di Laurea tramite un convegno sullo stato dell’arte dell’associazionismo nel momento della riforma del Terzo Settore e proposte per l’evoluzione future.
  • presentazione del volume sulla storia del Circolo all’interno della comunità dei Rizzi.
  • giornata di attività artistiche e performative a cura dei gruppi che negli anni hanno collaborato con il Circolo: teatro, musica, esposizioni…
  • momenti conviviali alla presenza dei rappresentanti che si sono succeduti negli anni alla presidenza del Circolo.

A proposito del progettista

Il Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti è un'Associazione culturale, ricreativa, sportiva di promozione sociale. Nato nel 1969 come “Circolo Giovanile Rizzi”, ha assunto l’attuale denominazione il 23 gennaio 2006. Fin dalla sua fondazione, la sede è concessa in comodato gratuito dalla "Coop Alleanza 3.0". Aderisce all'ARCI dal 1988. Il Circolo è iscritto al n. 181 del "Registro delle associazioni di promozione sociale" ai sensi della dalla L.R. 23/2012 e del D.P.Reg. 90/2014. Il Circolo, aperto a tutti, si propone di promuovere la cultura, la socialità, la solidarietà, il libero associazionismo dei cittadini e la loro partecipazione responsabile ed auto-organizzata alle attività.

  • Centro di aggregazione giovanile (con feste ed eventi a tema dedicati ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie)
  • Promuove partecipa a numerosi progetti rivolti a bambini e ragazzi per la loro crescita in ambito sociale e sportivo (è tra i promotori e animatori di Dammi un 5! E della Giornata Mondiale del Gioco, promuove progetti finanziati da Enti Pubblici che coinvolgono la scuola su temi scientifico-ambientali come Cosmonauti, Gaia, POI – Pensa Osserva Immagina)
  • Aderisce al Progetto THE SMART PLAY – La mossa giusta, progetto della Ludoteca del Comune di Udine contro l’azzardopatia.
  • Organizza Incontri di approfondimento su diversi temi di carattere scientifico, storico, sociale e di attualità
  • Organizza, assieme ad altre associazioni, eventi di approfondimento scientifico e ambientale (CulturAmbiente)
  • Organizza un nutrito numero di corsi rivolti alla crescita dell’espressione di sé (Corsi di arte, musica, fotografia), alla conoscenza e alla cura di sé stessi (meditazione, yoga, danza), alla comprensione dell’ambiente che ci circonda (Corsi di meteorologia, topografia, flora e fauna regionale).
  • Ospita una Biblioteca che ospita il "Fondo Rosa Cantoni", ricevuto in donazione alcuni anni orsono da due Socie del Circolo.

Share Seguici