BackBackMenuClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

RuneQuest 6 Edizione Italiana

il ritorno di un classico del gioco di ruolo

A proposito del progetto

Questo progetto vuole riportare in Italia il classico gioco di ruolo fantasy RuneQuest, nella sua ultima edizione, la sesta, detta RuneQuest 6. La campagna che lanciamo ha quindi lo scopo di raccogliere i fondi per stampare la prima tiratura dei manuali base con una veste grafica leggermente diversa da quella dell’edizione inglese. Ma soprattutto ha lo scopo di chiamare a raccolta tutti coloro che negli anni hanno conosciuto e apprezzato questo gioco nelle sue edizionia inglesi e nella sua unica (finora) edizione italiana per sostenere non solo economicamente ma con l’entusiasmo e la partecipazione questa nuova edizione. Un gioco infatti per crescere e diffondersi ha bisogno  che i giocatori facciano comunità tra loro, aldilà delle inevitabili distanze che caratterizzano il Belpaese.

Oggi in Italia esiste comunque un primo nucleo di questa comunità, rappresentato dal Blog di RuneQuest II, dall’Ordine di Cerbero e da altre realtà nate spontaneamente. A queste si è affiancato il supporto dato proprio da noi di Alephtar Games con pubblicazioni su licenza come Stupor Mundi, di cui potete vedere qui un esempio.

Vorremmo che questa sesta edizione di RuneQuest in italiano fosse il più possibile una edizione dei giocatori. Essa avrà dunque caratteristiche che terranno conto non solo di quanto abbiamo imparato negli ultimi sette anni producendo supplementi per RuneQuest e i suoi giochi gemelli sia in inglese che in italiano, ma anche di quello che i sostenitori ci suggeriranno durante questa campagna di finanziamento.

Per dire la vostra su quello che vorreste per RuneQuest 6 edizione italiana, visitate il forum di Alephtar Games. Terremo in conto la vostra opinione, state tranquilli.

CHE COSA E' RUNEQUEST?

RuneQuest è un gioco di ruolo originariamente prodotto dalla Chaosium Inc. In California nel 1978.  Per un breve periodo all’inizio degli anni 80 la sua popolarità arrivò a contendere il primato di Dungeons & Dragons, il capostipite dei giochi di ruolo fantasy, e in Inghilterra addirittura superò D&D come volume di vendite. Chi gioca di ruolo da davvero tanto tempo avrà certamanete sentito nominare questo gioco.

Purtroppo negli anni 90 il gioco non ricevette più supporto editoriale e la popolarità di RuneQuest declinò. Solo nel 2006 e successivamente nel 2010 il gioco ebbe finalmente degli aggiornamenti grazie a un nuovo editore, e proprio la versione del 2010 fu tradotta in italiano da Asterion Press col nome di RuneQuest II.

Dal 2012 è disponibile infine la Sesta Edizione di RuneQuest, che è un ulteriore miglioramento di quelle del 2006 e 2010, e soprattutto è un’edizione pubblicata personalmente dai due autori, Lawrence “Loz” Whitaker e Pete Nash, e quindi è un gioco seguito con l’amore che solo l’autore può dedicargli.

Illustrazione di copertina di Riccardo Rullo

COME SARA' RUNEQUEST 6 IN ITALIANO?

La sesta edizione di RuneQuest in italiano avrà delle caratteristiche diverse da quelle della sesta edizione inglese e dell’edizione italiana precedente. Essa sarà infatti suddivisa in tre manuali base e non più uno solo per consentire a chi si avvicina per la prima volta al sistema di iniziare con poco (anche dal punto di vista della spesa) per poi approfondire se il gioco appassiona il giocatore o la giocatrice. Il gioco completo in inglese infatti ha più di 400 pagine nel formato A4, e in questi tempi di regolamenti snelli questo numero potrebbe spaventare qualcuno.

La veste editoriale sarà volutamente abbastanza spartana, con interni in b/n e copertina morbida, per consentire al progetto di decollare anche con un numero limitato di sostenitori. Abbiamo però aggiunto degli obiettivi opzionali per migliorarla al raggiungimento di certi livelli di finanziamento, cercando di privilegiare innanzitutto quelle migliorie grafiche che erano state segnalate come prioritarie sui nostri forum.

Abbiamo optato per il formato A5 unica colonna per rendere i manuali più facilmente fruibili su apparecchiature mobili. Abbiamo infatti visto con precedenti titoli che in questo formato il PDF del gioco è leggibilissimo anche sui cellulari e non solo sui tablet di grandi dimensioni. Alephtar Games sostiene l’editoria digitale e per noi l’edizione PDF del gioco è importante quanto quella cartacea, quindi vogliamo che i giocatori siano invogliati a usarla.

CHE ESPERIENZA DI GIOCO MI PUO' DARE RUNEQUEST?

RuneQuest è un gioco “Fantasy ma coi piedi per terra”, che è in grado di accompagnarci in mondi immaginari di ogni tipo ma dà il meglio di sé in contesti storico/mitici come i poemi omerici o il ciclo della Tavola Rotonda, o in mondi fantasy comunque simili al nostro – come quello di Conan, per intenderci.

Inizialmente Alephtar Games presenterà una gamma di ambientazioni che rispondono alle caratteristiche esposte sopra, come l’Inghilterra Mitica di Re Artù o il nostro Stupor Mundi. Il manuale del giocatore contiene dei cenni su un’ambientazione chiamata Meeros che è molto simile alla Grecia classica. Vogliamo anche sottolineare che il manuale del giocatore è già un gioco a sé stante, in quanto consente già di giocare in un’ambientazione che non contenga mostri fantasy o forme avanzate di magia – in pratica, una campagna storica. Sentitevi liberi di iniziare in questo modo se è la prima volta che giocate a RuneQuest – anzi, ve lo consigliamo proprio!

Infine, la sesta edizione di RuneQuest si caratterizza per l’introduzione delle passioni, delle caratteristiche che motivano il personaggio a fare delle scelte in gioco. Questo fa sì che l’interpretazione del proprio ruolo non diventi un “di più” che viene lasciato alla buona volontà del giocatore ma piuttosto un fattore fondamentale per il successo di un’avventura. Le passioni non vengono utilizzate per obbligare il giocatore a fare qualcosa ma per rendergli più facile il compito quando agisce in modo coerente con quello che il suo personaggio prova.

COME FUNZIONA RUNEQUEST?

Meccanicamente il gioco si basa sulle caratteristiche tradizionali (FOR, COS etc.) e su abilità espresse in percentuale. Il rapporto tra caratteristiche e abilità è molto semplice, per ottenere il punteggio base in un’abilità si sommano due caratteristiche. Tutte le azioni vengono risolte tramite il lancio di un dado percentuale come nel Richiamo di Cthulhu (a proposito, sapevate che il Richiamo di Cthulhu deriva proprio dall’edizione originale di RuneQuest?) con un risultato inferiore o uguale all’abilità che indica un successo.

RuneQuest è un gioco fantasy classico, quindi pone molto l’accento sul combattimento con avversari umani e non. Tradizionalmente, uno scontro in RuneQuest ha la potenzialità di essere mortale per qualsiasi personaggio, anche molto potente, per cui il gioco disincentiva il lanciarsi all’assalto e promuove le tattiche alternative. Non temete comunque, non si può morire per un tiro sfortunato: i Punti Fato vi consentiranno di fermare la sfortuna un passo prima della fine. Ovviamente toccherà a voi gestire con attenzione i pochi Punti Fato che avete a disposizione: se sfidate troppo la sorte col Drago Smaug, finirete comunque abbrustoliti!

Da notare poi che RuneQuest – scritto da un maestro di scherma medievale – contiene regole dettagliatissime per portare in gioco tutte le manovre e tattiche del combattimento corpo a corpo. L’effetto delle manovre non viene però calcolato prima del lancio dei dadi (cosa che richiederebbe parecchi calcoli e pone i giocatori più tattici di fronte a dilemmi amletici) ma introdotto dai giocatori nell’azione dopo avere visto i risultati del tiro. Questo semplifica non poco la gestione degli scontri e consente di giocare con una conoscenza limitata delle regole senza che per questo il proprio personaggio perda di competitività.

CHE COSA MI SERVE PER GIOCARE A RUNEQUEST?

Il manuale del giocatore, un classico set di dadi da gioco di ruolo (a quattro, sei, otto, dieci, dodici e venti facce), carta, matite e degli amici che amano le avventure immaginarie. Tutto il resto (manuali della magia e del master, ambientazioni, dadi addizionali, mappe tattiche, miniature, fiches, supporti audiovisivi) non farà che migliorare la vostra esperienza di gioco, ma non è strettamente indispensabile.

A cosa serviranno i fondi ?

I fondi finanzieranno la traduzione, impaginazione e stampa dell’edizione italiana di RuneQuest 6. Man mano che vengono sbloccati obiettivi addizionali, parte del ricavato viene destinato a acquisire delle illustrazioni addizionali e nuovi contenuti sottoforma di supplementi e ambientazioni che i contributori da un certo livello in poi riceveranno gratuitamente.

Inoltre, allo sblocco di alcuni obiettivi specifici Alephtar Games si impegna a tradurre un particolare supplemento dell’edizione inglese già nel prossimo anno. Purtroppo non è possibile includere il supplemento nelle ricompense di questa sottoscrizione per motivi di tempi e costi, ma allo sblocco dell’obiettivo i sottoscrittori che hanno scelto una delle opzioni che includono ricompense addizionali riceverà un supplemento più piccolo, della stessa natura, creato per l’occasione.

I sostenitori riceveranno uno o più manuali dell'edizione italiana di RuneQuest in formato digitale o cartaceo a secondo dell'opzione scelta. L'arrivo dei libri è previsto in concomitanza con la Fiera di Lucca (fine ottobre 2014). Se avete problemi con la spedizione postale delle ricompense, potete quindi venire a ritirarle al nostro stand al Lucca Comics & Games 2014.

Ma quello che davvero ci aspettiamo da voi oltre al sostegno finanziario è il vostro impegno a divenire parte della community italiana di RuneQuest, un obiettivo per cui è particolarmente indicata una campagna di raccolta fondi come questa. Abbiamo bisogno di raccogliere il vostro contributo economico, certo, ma siamo altrettanto ansiosi di raccogliere il vostro entusiasmo come ferventi fan o futuri fan di RuneQuest.

Ed ecco le ricompense addizionali:

Pubblicazione della versione PDF della Saga dei Fanes, ambientazione ispirata alle leggende ladine delle Dolomiti. Combatterete nell'armata dell'invincibile principessa Dolasilla, in un regno perduto i cui abitanti sapevano tramutarsi in aquile o marmotte. Questa ricompensa è accessibile a Spiriti Alleati, Iniziati, Sacerdoti, Signori Runici e Sommi Sacerdoti. Inoltre, lo sblocco di questa ricompensa comporta la pubblicazione del supplemento Mythic Britain nel 2015 (non incluso tra le ricompense di questa sottoscrizione).

Commissione di nuovi disegni in bianco e nero per le illustrazioni interne in luogo di quelli dell’edizione inglese.

Pubblicazione di una collezione di avventure originali per RuneQuest 6, in formato PDF. Questa ricompensa è accessibile a Spiriti Alleati, Iniziati, Sacerdoti, Signori Runici e Sommi Sacerdoti. Inoltre, lo sblocco di questa ricompensa comporta la pubblicazione del supplemento Book of Quests nel 2015 (non incluso tra le ricompense di questa sottoscrizione).

Pubblicazione della Saga dei Fanes e della collezione di avventure in formato cartaceo (spillato) oltre che in PDF. Questa ricompensa è accessibile a Iniziati, Sacerdoti, Signori Runici e Sommi Sacerdoti.

Pubblicazione dell’edizione standard di RuneQuest a copertina cartonata invece che brossurata. Le ricompense di Avventurieri, Iniziati, Accoliti, Sacerdoti, Signori Runici e Sommi Sacerdoti vengono aggiornate senza sovrapprezzo.

Produzione dello Schermo del Master di RuneQuest 6. Questa ricompensa è accessibile a Iniziati, Sacerdoti, Signori Runici e Sommi Sacerdoti.

A proposito del progettista

Sotto l’etichetta Alephtar Games, Paolo Guccione e I suoi collaboratori pubblicano una dozzina di differenti giochi di ruolo e supplementi in inglese e tre in italiano. Potremmo parlarvi della loro totale dedizione all’hobby del gioco di ruolo da tavolo ma è probabilmente meglio lasciare parlare le pubblicazioni. Ecco i titoli pubblicati finora in italiano – di Charles Green, Paolo Guccione, Alberto Tronchi e White Rabbit Studios.

Il nostro supplement per il Basic “Rome: Life and Death of the Republic” ha vinto il Silver Ennie Award per MIgliore Ambientazione a GenCon 2010. Non è casuale il fatto che il supplemento sia scritto da uno degli autori di RuneQuest, Pete Nash.

Da sinistra, Paolo Guccione (traduttore di RuneQuest) e Pete Nash (autore di RuneQuest) al momento del lancio di Basic Rome.

Maggiori informazioni presso il nostro sito internet.

FAQ

  • Quanto si paga per la spedizione?

    Nulla. La spedizione in Italia è inclusa nel prezzo. Se preferite, potete ritirare la vostra copia al Lucca Comics 2014.
    Contattateci per un'eventuale spedizione all'estero.

    Ultima modifica 3 anni, 5 mesi fa

  • Debbo scegliere prima quali ricompense opzionali desidero?

    No, al momento della chiusura della campagna comunicheremo a tutti i sottoscrittori che hanno optato per un livello che include ricompense opzionali quali supplementi possono scegliere, tra i già esistenti e quelli che vengono pubblicati per questa campagna. Avete tempo fino alla consegna per fare la vostra scelta.

    Ultima modifica 3 anni, 5 mesi fa

  • Che succede se desidero un supplemento di cui è disponibile solo il PDF?

    Se hai contribuito a livello INIZIATO, SACERDOTE, SIGNORE RUNICO o SOMMO SACERDOTE puoi comunque “barattare” una ricompensa in formato cartaceo per ricevere TUTTE le ricompense opzionali in PDF, come se avessi contribuito a livello di SPIRITO ALLEATO.

    Ultima modifica 3 anni, 5 mesi fa

  • Posso scegliere solo un supplemento per RuneQuest tra le mie ricompense opzionali?

    No, se hai contribuito a livello INIZIATO, SACERDOTE, SIGNORE RUNICO o SOMMO SACERDOTE puoi scegliere anche i giochi Aegis e Nameless Streets in italiano.

    Ultima modifica 3 anni, 5 mesi fa

  • Perché la copertina del manuale del giocatore non è quella del manuale originale inglese?

    La copertina del manuale originale inglese disegnata da Pascal Quidault sarà utilizzata per il Manuale del Master. Il motivo per cui non è stata usata per il manuale che avrà più "visibilità" è semplice: la copertina di Quidault contiene l'immagine di una grossa creatura Fantasy - uno Slargr - e il manuale del giocatore dell'edizione italiana non conterrà informazioni sulle creature fantastiche. Queste ultime saranno invece nel Manuale del Master, incluse le indicazioni per creare personaggi giocanti non umani.

    Per non creare false aspettative su ciascun manuale, abbiamo scelto di usare una copertina che illustri esclusivamente elementi che il prodotto effettivamente contiene. Ecco perché è nata la nuova immagine, che pone l'accento esclusivamente su personaggi umani.

    E a proposito: se siete fan di vecchia data, vi ricorda qualcosa questa copertina?

    Ultima modifica 3 anni, 5 mesi fa

  • Perché come primo obiettivo aggiuntivo è stato scelto il Regno dei Fanes? Non era meglio iniziare subito con un miglioramento piuttosto che un'aggiunta? E perché proprio i Fanes?

    L'ambientazione storico/mitica è stata l'opzione più gradita tra quelle disponibili nel sondaggio che abbiamo condotto sul nostro forum, è per questo che le si è data la priorità. Se notate, le ricompense aggiuntive seguono grossomodo l'ordine di gradimento delle risposte: abbiamo cercato di seguire le indicazioni del pubblico, anche se chiaramente ci sarà anche chi preferiva da subito un miglioramento grafico.
    Il motivo per cui abbiamo scelto proprio i Fanes invece è multiplo - e lo chiariremo meglio quando ci avvicineremo al raggiungimento dell'obiettivo.
    1) E' un'ambientazione italiana.
    2) E' una novità, dato che non ci risulta che ci siano altri GdR che ne parlano.
    3) Tratta esplicitamente le tematiche del passaggio dall'età del bronzo a quella del ferro e del culto degli spiriti animali, tematiche dove tipicamente RuneQuest non teme la concorrenza di altri sistemi di gioco. Ci è parso quindi il veicolo più adatto per mettere subito in luce i punti di forza del gioco.

    Ultima modifica 3 anni, 5 mesi fa

  • con ricompense addizionali in PDF cosa intendete?

    Tutte le ricompense addizionali che vengono sbloccate al raggiungimento di determinati traguardi, ad es. il Regno dei Fanes o la raccolta degli scenari.

    Ultima modifica 3 anni, 4 mesi fa

  • Scusate se domando una cosa magari stupida. La donazione per la campagna non andata buon fine verrà rimborsata sia che lo si ha fatto con paypal che direttamente con una carta tipo postepay? Se si con che tempistiche? Grazie

    Tutto verrà rimborsato, però non so dire delle tempistiche che dipendono dalla piattaforma. Non siamo noi a gestire la parte finanziaria. A volte per un rimborso su carta di credito passano tempi lunghi dipendenti dal circuito utilizzato. Comunque Ulule è una piattaforma molto usata, non ci sono mai stati problemi in passato.

    Ultima modifica 3 anni, 3 mesi fa

Inviaci una domanda Segnala questo progetto