BackBackMenuCloseChiusoPlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Adesso Pedala

In bici da Milano a Norcia per la ricostruzione delle zone terremotate

A proposito del progetto

Adesso pedala” è un progetto di quattro amici che hanno deciso quest'estate di vivere un’esperienza diversa. Il 22 agosto partiremo in bicicletta dalla Piazza del Duomo di Milano per raggiungere, dopo circa 1000 km, il paese di Norcia, luogo pesantemente colpito dal terremoto dello scorso anno. Per circa due settimane viaggeremo lungo la Via Francigena, e non solo, passando per i territori di Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Umbria. Attraverseremo la pianura Padana e gli Appennini, pedalando su asfalto e sterrati, tra bei paesaggi e tanta natura. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere i paesi colpiti dal terremoto per contribuire a tenere vivo l’interesse sul post-sisma e per capire le problematiche legate alla ricostruzione. A tal scopo vogliamo lanciare un raccolta fondi, tramite Ulule, per dare un piccolo contributo a queste zone, supportando la Onlus locale "I love Norcia". Puntiamo a 1000€, circa 1€ per ogni km da noi percorso, e il ricavato andrà interamente in beneficenza.

In questa esperienza non siamo soli: Michelin ci fornirà di pneumatici adatti ad affrontare sia asfalto che sterrato, le pagine Facebook di I Borghi d'ItaliaFIABRuredil, UpcycleVia Francigena e del Cammino di San Benedetto condivideranno e supporteranno sui social il nostro progetto. Borghi Autentici d'Italia ci offrirà vitto e alloggio nei borghi da loro tutelati, Radio Francigena ci seguirà durante la nostra esperienza e infine Polimi Sport darà risonanza alla nostra impresa sportiva.

A cosa serviranno i fondi ?

I fondi andranno interamente all'associazione "I Love Norcia" che tramite il Progetto "Arca" sta progettando la costruzione di un centro polifunzionale: spazio collettivo e punto di riferimento per gli abitanti di Norcia.  

La strutturà verrà costruita secondo le più avanzate norme antisismiche e fungerà da primo rifugio ai cittadini di Norcia e del suo territorio in caso di emergenza sismica, pensato soprattutto per le fasce più deboli della popolazione (anziani, donne e bambini). Il centro rappresenterà anche un luogo di aggregazione e formazione per i giovani e uno spazio di assistenza per anziani e bisognosi. Sarà inoltre la sede della Protezione Civile e del Museo della Memoria.

A proposito del progettista

Siamo 4 studenti universitari di Milano amanti dei viaggi e dello sport. Quest'anno abbiamo deciso di spendere parte delle nostre vacanze in questa avventura che speriamo possa allo stesso tempo aiutare delle persone in difficoltà e arricchirci interiormente.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook per vivere con noi la nostra avventura.