BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB CorporationBcorp /* ULULE BRAND LOGOS */

D5, Pantani

Sulle tappe del 100° Giro d'Italia

A proposito del progetto

D5, Pantani è uno spettacolo teatrale che racconta la vicenda umana e sportiva di Marco Pantani, partendo dalla squalifica del ciclista alla penultima tappa del Giro d’Italia 1999 a Madonna di Campiglio. Sul fatto i media non hanno dubbi: accostano subito a Marco l’ombra del doping. Un’ombra che lo perseguita e che lo trascina nel buio, fino all’ultimo capitolo nella stanza D5 dell’hotel Le Rose di Rimini, dove il ciclista si chiude in una solitudine silenziosa fino alla morte.

Un vero e proprio giallo, una messinscena costruita maniacalmente a cui ancora oggi non viene attribuito un regista.

Lo spettacolo ha debuttato il 3 dicembre 2016 al Teatro Comunale di Dozza (BO), paese natale della leggenda del ciclismo Luciano Pezzi. Per l’occasione Fausto, figlio di Luciano, ha concesso di utilizzare in scena una delle biciclette di Marco.

Nel 2017, in occasione del centenario del Giro d’Italia lo spettacolo verrà messo in scena nei paesi e nelle città che ospitano le tappe principali dell’evento. Pedaleremo con Marco e per Marco lungo tutto lo stivale: dall'inaugurazione all'interno della rassegna YARD al Teatro Umberto Zanotti Bianco di Reggio Calabria il 5 maggio, alla chiusura del 28 maggio presso il Teatro della Cooperativa di Milano.

A cosa serviranno i fondi ?

Seguire le tappe del Giro d'Italia significa sostenere le spese di produzione, in particolare di viaggio e trasporto. Trattandosi di uno spettacolo interamente autoprodotto, il contributo che chiediamo è per permetterci di affrontare i costi relativi agli spostamenti.

Abbiamo stimato in € 2000 l'importo necessario a coprire tali spese per le date già confermate. A questi aggiungiamo le commissioni di Ulule (8%), pari a € 160; i costi di gestione del servizio di pagamento protetto PayPal; i costi di spedizione delle Ricompense (locandine, stampe personalizzate e materiale relativo allo spettacolo).

L'obiettivo totale è stato perciò fissato in € 2.500,00.

Abbiamo deciso di ringraziarvi così: con cartoline, locandine, inviti a teatro o DVD dello spettacolo, manifesti d'autore (con le grafiche appositamente create per D5, Pantani da Enrico Cicchetti) e, per i veri mecenati, una replica del nostro spettacolo a casa vostra! Tutti i dettagli si trovano nello schema che segue e nella colonna destra della pagina.

A proposito del progettista

Siamo un gruppo di attori e autori uniti in compagnia in occasione del progetto D5, Pantani. Abbiamo trovato lungo il percorso il supporto di tanti professionisti riconosciuti nei rispettivi settori di competenza, ma soprattutto uomini e donne uniti dalla volontà di restituire a Marco Pantani la sua dignità di essere umano e di sportivo.

Chiara Spoletini, autrice, regista, attrice, giornalista. Master in drammaturgia e sceneggiatura presso l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico in Roma. Finalista alla X Edizione del Festival delle lettere. Vincitrice del premio del pubblico al concorso TheatrAgon. Prima classificata per il monologo Cancro presso la I Edizione del Club dei Narrautori. Miglior attrice presso il Festival Antimafie e Dirittinscena. Menzione speciale alla V Edizione del Festival Internazionale di Teatro di Varsavia. Nel cast del pluripremiato Dignità Autonome di Prostituzione di Luciano Melchionna. Ha lavorato inoltre con Emma Dante, Pierpaolo Sepe, Giancarlo Sepe, Matteo Tarasco, Pier Francesco Favino, Claudio De Maglio, Eric De Bont.

Sebastiano Gavasso, attore. Formatosi alla Scuola Internazionale di Teatro di Roma e al PAC - Perth Actors Collective di Perth, Western Australia. Tra i fondatori delle compagnie Les Enfants Terribles e Cattive Compagnie, con cui produce e interpreta gli spettacoli Toghe Rosso Sangue e Horse Head, vincitore del Roma Fringe Festival e ospitato al New York Fringe Festival. Menzione speciale all’ International Film Festival di Guadalajara, Mexico, per la docu-fiction Born in the U.S.E. di Michele Diomà. Nel cast del pluripremiato Dignità Autonome di Prostituzione di Luciano Melchionna e nelle produzioni del Teatro Bellini di Napoli: Arancia Meccanica e Il Giocatore per la regia di Gabriele Russo. Ha lavorato inoltre con Laura Morante, Sergio Rubini, Francesco Rosi, Giuseppe Tornatore, Cosimo Alemà, Massimo Bonetti, Damon Lockwood e Mark Storen.

Stefano Moretti, attore. Collabora attivamente col teatro Stabile d’Abruzzo e in diverse produzioni cinematografiche, televisive e teatrali. Dal 2014 è nel cast delle serie Rai Un posto al sole nel ruolo di Giacomo Schenardi, detto Scheggia, e Don Matteo nel ruolo di Silvio Pittalunga. A teatro in Sogno di una notte di mezza estate e Odissea del Teatro Stabile d’Abruzzo, La forma delle cose di Neil Labute e Giochi di Famiglia di B. Srbljanovic. Ha lavorato inoltre con Andrea Baracco, Alessandro Preziosi, Nicolaj Karpov.

Seguici sulla Pagina Facebook D5, Pantani.