Attenzione, il nostro sito rischia di non funzionare correttamente con il vostro navigatore.
Vi raccomandiamo di metterlo a giorno se possibile.

Metti a giorno il navigatore
Non voglio o non posso mettere a giorno il navigatore
BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB CorporationBcorp

EmergenSING Acoustic Tour

Video-documentario behind the scene

A proposito del progetto

Ci siamo incontrati nel 2008 a Ferrara e in questi anni abbiamo avuto il piacere di andare diverse volte in tour in tutta Italia e all'estero, essere ospiti in tv, in radio e in web radio. La nostra musica è stata più volte selezionata e inserita in compilation pubblicate in Italia e all’estero, oltre che per esposizioni fotografiche e spettacoli teatrali.

Oggi vorremmo che questa arrivasse anche in luoghi meno abituali ai concerti dal vivo. Stiamo preparando un set acustico per far ascoltare le nostre composizioni in contesti  più “casalinghi” e più “umani”.

Ci piacerebbe organizzare un tour unplugged presso abitazioni private e soprattutto presso strutture che ospitano ragazzi con difficoltà psicofisiche e sociali, come case famiglia, centri diurni, ospedali, cooperative, case circondariali, etc.

Vorremmo portare il nostro sound, dove per tanti non è possibile ascoltarlo, dove per molti è inimmaginabile sentirlo.

A cosa serviranno i fondi ?

La nostra intenzione è quella di girare insieme a una troupe di fonici e videomakers per produrre un video-documentario in cui mostrare quanto accaduto durante il tour: cosa succede durante le esibizioni, i sound-check, le presentazioni, gli arrivederci…fino a raccontare le storie dei ragazzi ospiti di queste strutture, dei volontari e degli operatori che ci lavorano.

Un viaggio pieno di emozioni forti, un progetto pieno di sfaccettature diverse.

A proposito del progettista


Nati nel 2008 a Ferrara, i Dropeners sono un gruppo alternative-rock composto da Vasilis Tsavdaridis (voice, guitar, synthesizer, programming), Francesco Mari (guitar, percussion, theremin, trumpet), Enrico Scavo (bass), Francesco Corso (drums, percussion). Il nome della band deriva dalle circostanze del primo concerto e la formazione originaria, che prevedeva Davide Piovan al basso e Daniele Piovan alla chitarra, viene modificata nel Novembre del 2011.

Esorditi con l’album "Drops of memories" (auto-registrato ed auto-prodotto) uscito il 13 Maggio del 2009, ben apprezzato dalla critica, muovono i primi passi suonando nei locali del Nord-Est italiano; Nel Gennaio e Febbraio 2010 i brani di “Drops of Memories” vengono scelti per far da cornice musicale alle opere del fotografo Luca Maruffa alla “Hush Gallery” di Istanbul (Turchia). Successivamente a Maggio, i Dropeners si spostano in Grecia per esibirsi ad Atene, dove suonano live a “Mad TV" e a Six D.o.g.s.
Il 29 novembre 2010 esce il secondo lavoro discografico, "Silent Sound (EP)" (auto-registrato e auto-prodotto). Il 20 Dicembre 2010, con il brano “Beautiful mistake”, insieme a nomi come The National, Michael Hutchence ft. Bono (U2) e Tim Buckley, i Dropeners prendono parte alla decima compilation di Dimitris Papaspyropoulos , "Long missed heroes" (The Spicy Effect record label).

Nel Febbraio del 2011, prestano lo stesso brano allo spettacolo teatrale "Middle" rappresentato a Salonico (Grecia).
Arrivati nel 2014 e dopo una seria di concerti i Dropeners pubblicano il 28 febbraio il loro terzo lavoro con il titolo “In The Middle”.

Il 15 dicembre esce insieme alla nuova compilation di Dimitris Papaspyropoulos “Farewell, Kid!” il brano “Distance” (In The Middle-2014), distribuita sia fisicamente che in digitale da Minos-EMI/Universal.

www.dropeners.com
Facebook
[email protected]