Attenzione, il nostro sito rischia di non funzionare correttamente con il vostro navigatore.
Vi raccomandiamo di metterlo a giorno se possibile.

Metti a giorno il navigatore
Non voglio o non posso mettere a giorno il navigatore
BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB CorporationBcorp

Festival delle Scoperte

Tutti sogniamo di scoprire qualcosa

A proposito del progetto

Il Festival delle Scoperte è un evento scientifico - artistico divulgativo destinato a tutti: appassionati, addetti ai lavori, giovani, studenti, bambini, famiglie.

A Firenze dal 20 al 22 marzo 2020 conferenze, workshop, laboratori, spettacoli, presentazioni per condividere il piacere si scoprire, di conoscere. Quest'anno il tema del Festival sarà Il Tempo e sarà afforntato nella fisica, nella astronomia, nella storia, nella filosofia, nella musica, nella letteratura, nel tatro, nella danza, nella religione. 

Il progetto nasce nel 2018 dalla volontà di divertirsi, far divertire e crescere parlando con esperti di diverse discipline, dialogando con loro e confrontandoci con loro. Da allora la squadra è divenuta sempre più grande: siamo partiti in 3 e oggi siamo oltre 30 persone coinvolte nell'organizzazione. E vogliamo crescere ancora! 

Abbiamo coinvolto oltre 20 Istituzioni, 150 relatori, 20 partner, conosciuto 20 luoghi della città di Firenze. E vogliamo coinvolgere ancora più persone, vorremmo conoscerci e sapere che in sempre di più condividiamo il valore di una chiecchera, di una stretta di mano, di una pacca sulla spalla, di un caffè, di una battuta. 

 

A cosa serviranno i fondi ?

I fondi servono principalmente per l'organizzazione generale:

  • sostenere le spese di gestione
  • rimbsorsare i volontari
  • rimborsare gli artisti
  • acquistare gadget utili per tutti i giorni ma anche per comunicare la vicinanza tra persone

A proposito del progettista

Il progetto Festival delle Scoperte nasce dall'idea di Marco Panichi che dopo una laurea in Scienza Agrarie e dopo 15 anni direzione aziendale  agricola e turistica si è appassionato alla organizzazione di eventi scientifici - artistici.

"Le persone son passate da vivere in poderi con la famiglia patriarcale alla vita condivisa nelle piazze poi si sono aggregate nei bar e nei circoli. Oggi siamo meno fuori e più con Netflix, Sky, Facebook ma abbiamo sempre bisogno di aggregarci e vedere persone. L'evento è l'occasione per questa aggregazione ed è più divertente se nell'occasione si unisce divertimento e crescita culturale"

Sostenere il Festival delle Scoperte costa meno di un anno di Netflix ed il risultato di divertimento è, per certi versi, molto di più. 

Share Seguici