Attenzione, il nostro sito rischia di non funzionare correttamente con il vostro navigatore.
Vi raccomandiamo di metterlo a giorno se possibile.

Metti a giorno il navigatore
Non voglio o non posso mettere a giorno il navigatore
BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB CorporationBcorp /* ULULE BRAND LOGOS */

Fuoco! Food Festival

Aiuta il festival enogastronomico più pazzo del mondo

A proposito del progetto

Fuoco! è un festival enogastronomico con una formula unica al mondo. I cuochi (italiani e stranieri, stellati o di trattoria) vengono portati in un ambiente naturale (un bosco nelle prime due edizioni) dove cucinano senza supporti tecnologici, solo con il fuoco vivo. Usano i prodotti dei piccoli produttori del territorio, presenti al festival. Gli appassionati, in numero ristretto, vivono fianco a fianco con i cuochi preparazioni e assaggi, in un'atmosfera che mescola cibo ed emozioni. In due edizioni sono stati più di quaranta gli chef che hanno partecipato: da stellati come Ciccio Sultano e Pino Cuttaia a grandi protagonisti della ristorazione milanese come Cesare Battisti (Ratanà), Diego Rossi, cuoco di Trippa, Giuseppe Zen (Macelleria Popolare), Roberto Di Pinto di Sine. Cuochi siciliani come Sebastiano Formica chiocciola slow food a U'Locale e Virgilio Valenti a Pantalica Ranch. Super pasticceri e lievitisti come Vincenzo Tiri, Simone De Feo, Jean Marc Vezzoli e Franco Manuele e grandi maestri della pizza come Franco Pepe e Renato Bosco. 

La terza edizione del festival si svolgerà il giorno 19 settembre 2020 a Cozzo Cisterna, a Rosolini (SR) in Val Di Noto. Cozzo Cisterna è un villaggio medievale agricolo abitato fino agli anni '50 e oggi in via di recupero. Rappresenta il collegamento tra la cucina e l'agricoltura. Per un giorno i nostri cuochi, panettieri, pasticceri lo faranno rivivere. 

Cozzo Cisterna

A cosa serviranno i fondi ?

I fondi serviranno a realizzare in Sicilia la terza edizione del festival il 19 settembre 2020. Il budget minimo è di 50.000 euro da raccogliere: 30.000 tramite sponsor privati, 10.000 con i biglietti di ingresso e 10.000 con questa raccolta fondi. Il budget totale sarà così distribuito:

  • 12.000: biglietti aerei invitati
  • 5.000: acquisto materie prime
  • 5.000: trasporti
  • 5.000: alloggi
  • 5.000: allestimento
  • 5.000: organizzazione
  • 3.000: comunicazione
  • 3.000: materiali di consumo
  • 2.000: assicurazioni e sicurezza
  • 2.000: musica, film, foto
  • 3.000: varie ed eventuali

 

 

A proposito del progettista

Mi chiamo Daniele Miccione, sono un giornalista sportivo ed enogastronomico, ho un'azienda agricola in Sicilia dove produco olio ed ho creato con degli amici un'associazione senza scopo di lucro per gestire le prime due edizioni di Fuoco! Food Festival. La manifestazione è nata per valorizzare i territori agricoli e marginali della Sicilia, per liberare la cucina dalla patina di plastica data dai programmi tivù degli ultimi anni e per dare qualcosa di nuovo a un settore (quello delle rassegne food) che ripropone stancamente sempre le stesse formule.

Illustrazione di Gianluca Biscalchin

Share Seguici