BackBackMenuCloseChiusoPlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

La strada verso l'Olympia

Un documentario sulle barriere tra sogni e realtà

A proposito del progetto

Tutti abbiamo dei sogni. Per alcuni è più facile realizzarli che per altri. Poi ci si mettono di mezzo il caso e gli eventi e le cose diventano ancora più difficili, così come difficile è stato il 2011 di Eleonora. Ma è passato e...i sogni sono sogni, lo sapete. E proprio per questo quando accadono hanno dentro il potere e la forza di quella parte di noi che è in grado di vedere quello che non c'è e di immaginare quello che non esiste: i sogni appunto. Cosa c'è di più forte di un sogno che si avvera? Farlo avverare.

questo è il progetto Act! in cui ho lavorato con Eleonora

Questo è il nostro progetto: trasformare il sogno di Eleonora in realtà: accompagnarla da Nettuno a Parigi e farla assistere al concerto dei Pooh, la sua band preferita da sempre, all'Olympia. Ma siccome l'altra faccia del sogno è la realtà, abbiamo pensato di prendere l'occasione di questo viaggio per documentare cosa significa viaggiare nell'Europa del 2012 se, per caso, sei una persona disabile. E quindi girare un road movie "La strada verso l'Olympia" che abbiamo intenzione di portare e presentare a tutti i Festival dove si parli di mobilità, trasporto, turismo, viaggi che abbiano a che fare (o meno) con le persone disabili. Per raccontare, far capire, per coinvolgere, per divertire. Per far riflettere. Per aiutare a cambiare. 

pooh olympya page

A cosa serviranno i fondi ?

I fondi servono a sostenere:

  • il viaggio e il soggiorno di Eleonora e sua mamma che viaggia sempre con lei
  • a coprire i costi di logistica della (piccolissima) troupe e delle attrezzature per girare il documentario e parte dell'editing.
  • A mettere in piedi il social network del progetto e la sua presenza digitale

Il film sarà supervisionato da Marco Pozzi e girato e diretto da Claudia Di lascia, Michele Bizzi e Federico Monti, una troupe di videomaker indipendenti che metterà a disposizione il proprio tempo e la propria professionalità per il progetto.

A proposito del progettista

Qui il protagonisti sono Eleonora, il suo sogno, il suo viaggio. Di me posso solo dire che sono una persona che sogna. In continuazione.

Se poi vi state chiedendo perché lo faccia, è perché voglio bene a Eleonora fin dal primo momento che l'ho incontrata e poi anche dopo.

Ps: per chiarezza, tutto questo progetto non ha nulla
a che vedere con il "brand" IBM. Riguarda me come amico, come membro della On Demand Community e come sognatore.

PPS: IMPORTANTE!
Se riusciamo a raccogliere i fondi questa deve essere una sopresa,
non ditelo a Eleonora se potete. 

(adesso lo sa!)