BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Escape room Realtà aumentata - Tutto è Numero XXV

Festival di Cultura e Giochi Matematici

A proposito del progetto

In cosa consiste il progetto, "Caldè's Breakmind"?

BreakMind® è un gioco di squadra che combina i migliori elementi della classica caccia al tesoro, GPS-Geocaching e Live-Escape-Games con la tecnologia della realtà aumentata in un nuova esperienza da vivere senza limiti di location. Il gameplay di base è semplice: vai in posti predefiniti nel paese del festival, risolvi enigmi e completa la tua missione assieme al tuo team. Potrai interagire con avatar virtuali e attori in carne ed ossa in un'avventura ricca di azione per famiglie, amici e colleghi.

BreakMind®, di conseguenza, è ben più di una semplice escape room all'aria aperta!

E' possibile partecipare all'esperienza creando una squadra di massimo 5 persone; non è richiesta alcun tipo di dote particolare, tutto ciò che serve verrà fornito dagli agenti sul posto.

In caso di raggiungimento dell'obiettivo, l'esperienza avrà luogo giovedì 25 luglio 2019, indicativamente alle ore 16:00.

ATTENZIONE

  • per i donatori di somme maggiori o uguali a €20 è prevista la partecipazione gratuita singola;
  • per i donatori di somme maggiori o uguali a €50 è prevista la partecipazione gratuita per un intero gruppo (5 persone); la cena in Pro Loco, invece, sarà inclusa soltanto al sostenitore materiale del progetto;
  • per i donatori di somme maggiori o uguali a €80 è prevista la partecipazione gratuita per un intero gruppo (5 persone); la cena in Pro Loco e il trasporto, invece, saranno inclusi soltanto per il sostenitore materiale del progetto;

La sinossi dell'esperienza è la seguente:

Il progetto MK-ULTRA era il nome in codice dato a un programma illegale e clandestino di esperimenti sugli esseri umani studiato dalla CIA durante gli anni cinquanta del XX secolo, che aveva come scopo quello di identificare procedure che potessero ottenere il cosidetto controllo mentale. Una volta che l’opinione pubblica scoprì l’esistenza di tali esperimenti, il progetto venne ufficialmente chiuso. In realtà, esso proseguì mediante la società di ricerca segreta Spider Technologies, la quale utilizza tutt’ora le scoperte fatte e sta diffondendo un virus che le consentirà un completo controllo mentale. Il vostro compito sarà quello di trovare il responsabile del progetto, Dr. Bergmann, trovare il suo antidoto, accedere al server principale ed evitare il disastro!

Chi siamo?

Tutto è Numero nasce nel 1995, dall'idea del Prof. Geronimi, sulle splendide rive di Caldè. Da allora, nelle sue ventiquattro edizioni, è riuscito a attirare sempre più l'attenzione, tanto da guadagnarsi il riconoscimento ufficiale e il patrocinio della Provincia di Varese. Il festival, infatti, accoglie talenti di età compresa tra i 6 e i 26 anni provenienti da tutta la penisola italiana. La manifestazione consiste in quattro giorni di allenamenti e tornei matematici, nonché alla preparazione della nazionale matematica italiana ufficiale per le finali internazionali di Parigi. L'evento può contare su oltre 200 partecipanti e su tantissime attività di contorno, per permettere anche a tutti gli accompagnatori di godersi le splendide occasioni offerte dalla location. Inoltre, l'edizione 2019 mira ad avvicinare questo festival alle nuove tecnologie e ad un clima eco-friendly, attraverso l'abolizione di carta stampata e l'utilizzo, in sostituzione, di nuove tecnologie RFID.

Qual è il nostro obiettivo?

Promuovere e diffondere la cultura matematica attraverso un approccio che possa far avvicinare chiunque, con giochi di logica, test, rompicapi e giochi da tavolo, molti dei quali ideati da Martin Gardner stesso. Riunire durante la manifestazione “Tutto è Numero” coloro che mostrano un forte interesse matematico o scientifico. Preparare la nazionale matematica italiana per le finali di Parigi che verranno disputate ad Agosto. Coinvolgere e stimolare attraverso conferenze e seminari (tenute da relatori di fama internazionale) la passione alle applicazioni matematiche in campo quotidiano. Diffondere, attraverso opportune premiazioni, invenzioni di giochi da tavolo, logici e di carattere scientifico, a cura dei partecipanti alla manifestazione. Proiettare la manifestazione nel campo delle tecnologie future, attraverso l'introduzione di attività contenenti tecnologia di realtà aumentata. Sensibilizzare i partecipanti riguardo lo spreco di carta dove non si rende necessaria.

Parlano di noi

https://www.varesenews.it/2015/07/tutto-e-numero-a-calde-torna-il-festival-della-matematica/389392/
https://www.vareseperibambini.it/rubrica/news/1693-festival-dei-giochi-matematici-tutto-e-numero-a-calde-di-castelvaccana.html
https://www.varesenews.it/2016/07/equazioni-ed-enigmi-torna-tutto-e-numero/539867/
https://www.varesenews.it/2017/07/tutto-e-numero-piccoli-e-grandi-geni-matematici-si-ritrovano-a-calde/640928/
http://www.provincia.va.it/code/86912

Patrocini

  • Pro Loco Castelveccana
  • OGILink S.r.l.
  • Provincia di Varese
  • Regione Lombardia
  • Associazione Italiana Volontari del Sangue (AVIS) Luino
  • Lions Club Luino

Partecipazioni famose

Nel corso degli anni sono tante le personalità che hanno partecipato al nostro Festival:

  • Furio Honsell matematico e politico italiano ex sindaco di Udine;
  • Franco Ghione Proff. Ordinario di Geometria Università di Roma “Tor Vergata”;
  • Gian Italo Bischi Proff. Ordinario metodi matematici per l’economia e la Finanza presso l’Università di Urbino;
  • Ennio Peres matematico ed enigmista;
  • Mark Setteducati mago illusionista americano;
  • Gilles Cohen matematico ed organizzatore giochi matematici di Parigi;
  • Angelo Guerraggio docente università Bocconi e Insubria Varese divulgatore matematico e direttore centro Pristem Bocconi;
  • Maurizio Paolini preside di matematica Università Cattolica Brescia ;
  • Primo Brandi docente Analisi matematica Università Perugia;
  • Anna Salvadori docente Analisi matematica Università Perugia;
  • Clara Colombo Bozzolo matematica docente e divulgatrice matematica;
  • Federico Benuzzi fisico teorico docente di matematica e fisica giocoliere professionista;
  • Jean Pierre Sauvage chimico francese e premio nobel per la chimica nel 2016.

Ulteriori informazioni sugli ospiti che hanno partecipato alle edizioni di “Tutto è Numero” sono sul sito www.tuttoenumero.it

 

Sei in cerca di ulteriori immagini? Visita la nostra gallery su Facebook!

A cosa serviranno i fondi ?

Con la campagna di raccolta fondi, vogliamo relizzare iniziative innovative e aperte a tutti, che permetteranno di proiettare la manifestazione nel mondo delle nuove tecnologie. Vogliamo portare a Caldè un intera esperienza di escape room in realtà aumentata, per poter avvicinare sempre di più i partecipanti ad un corretto utilizzo delle stesse, anche attraverso l'introduzione di conferenze dedicate al tema.

Vogliamo inoltre sostenere lo sviluppo economico dell'area di Caldè, situata sul Lago Maggiore, a circa 1 ora e 15 da Milano, organizzando escursioni, gite, giochi di ruolo ambientati nella location.

Nel dettaglio, la previsione dei costi è la seguente:

  • € 600: collaborazione con l'associazione culturale "RLX Italia" per realizzare l'esperienza "Caldè's Breakmind", che consiste in un'escape room outdoor in realtà aumentata;
  • € 120: organizzazione del personale di coordinamento per vivere l'esperienza al meglio;
  • €200: ricompense per i donatori (partecipazione gratuita all'esperienza, cena, viaggio A/R Milano-Caldè, servizio "Video Memories");
  • €80: commissioni per l'utilizzo della piattaforma "Ulule".

A proposito del progettista

La storia di “Tutto è Numero” è strettamente legata alla storia del circolo matematico Martin Gardner e al suo fondatore Prof. Ferdinando Geronimi, senza il quale nulla sarebbe stato possibile.
Il suo grande amore per la matematica lo porta alla divulgazione di questa materia come una disciplina affascinante intorno alla quale tutto ruota, dove in ogni particolare ritroviamo i numeri e dove tutto è numero.

Cosi, nel 1994, si gettarono le basi per quello che diventerà l’attuale Circolo intitolato a Martin Gardner, divulgatore scientifico ed ideatore di giochi matematici e rompicapi. Nello stesso anno vi è la prima edizione dei “Giochi Matematici”, un pomeriggio di gare organizzato all’interno della sagra del Pesce della Pro Loco di Caldè.


L’anno di svolta per il Circolo e per “Tutto è Numero” è il 2000 quando si intensificano i rapporti con il Centro Pristem dell’Università Bocconi e il Prof. Geronimi accompagna i vincitori dei giochi nazionali matematici a Parigi, per la finale internazionale.

Da qui è l’idea di organizzare proprio a Caldè, sede del Circolo Matematico, una fase di allenamento e preparazione della squadra nazionale italiana, in previsione proprio della finale parigina.

È dal 2001 che la manifestazione comincia ad assumere una connotazione autonoma, occupando più giorni e spazi a lei dedicati; a partire dal 2005 per le sempre maggiori richieste e l’entusiasmo dimostrato nei suoi confronti le saranno riconosciuti quattro giorni.

Share Seguici