BackBackMenuCloseChiudiPlusPlusSearchUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB CorporationBcorp /* ULULE BRAND LOGOS */

SantiaGoToRome

Il più lungo itinerario "lento" d'Europa

A proposito del progetto

Il progetto SantiaGoToRome vuole sviluppare e promuovere il più lungo itinerario “lento” d’Europa: circa 3.000 km da percorrere a piedi e in bicicletta, unendo il Cammino di Santiago e la Via Francigena.

L’idea nasce dall’Associazione Movimento Lento, che si occupa da anni della divulgazione del viaggio “slow”. Vogliamo comunicare alle centinaia di migliaia di persone che ogni anno percorrono il Cammino verso Santiago che è possibile viaggiare “controcorrente”, e attraversare la Spagna, la Francia e l’Italia lungo un itinerario meraviglioso.

In cosa consiste il progetto?

Una giovanissima socia del Movimento Lento, Sara Pezzuto, partirà il 20 Marzo 2018 da Muxia, sull’Oceano Atlantico, raggiungerà Finisterre e Santiago, e percorrerà “contromano” il Cammino Francese, fino ai Pirenei.

Porterà con sé circa 3.500 segnavia adesivi del tutto simili a quelli che guidano i camminatori lungo la Via Francigena, con una freccia rossa e la scritta SantiaGoToRome, che attaccherà nei principali bivi lungo il percorso. Infatti oggi il Cammino di Santiago è segnato in genere solo in un senso, verso ovest, per cui chi vuole percorrerlo in senso contrario, verso est e verso l’Italia, si trova in difficoltà.

Non abbiamo la pretesa di installare una segnaletica completa e perfetta, ma vogliamo comunicare ai pellegrini che dopo aver percorso il Cammino di Santiago potrebbero proseguire il loro viaggio verso Roma.

Il sito web e l’App

Alcuni segnavia adesivi riporteranno l’indirizzo del sito www.santiagotorome.org, dove sarà possibile scaricare le mappe e le tracce GPS del percorso, e trovare informazioni sull’itinerario.

Se la nostra campagna di crowdfunding avrà successo realizzeremo anche l’App SantiaGoToRome, che sarà scaricabile gratuitamente nelle versioni iOS e Android, e consentirà di orientarsi agevolmente lungo tutto l’itinerario Santiago-Roma. Per la parte italiana s’integrerà con l’App ufficiale della Via Francigena e promuoverà anche altri grandi itinerari italiani. 

A chi è destinato il progetto?

I principali beneficiari del progetto saranno i viaggiatori a piedi e in bicicletta, che dopo aver percorso il Cammino di Santiago cercano nuove mete, e che potranno trovare nella Via Francigena un logico proseguimento del loro viaggio.

I territori attraversati dall’itinerario potranno avere un grande beneficio dall’incremento del flusso di viandanti, soprattutto internazionali, che potrà crearsi grazie alla promozione del percorso. Operatori turistici, albergatori, guide, fornitori di servizi, associazioni locali, avranno nuove opportunità di lavoro, potranno essere beneficiari e protagonisti del successo di un progetto di grande valore culturale, sociale ed economico. 

I Partner

Il progetto è patrocinato dall'Associazione Europea delle Vie Francigene.

Main partner: SloWays, ItinerAria, Casa del Movimento Lento 

Media partner: Touring Club Italiano, Terre di Mezzo Editore, Radio Francigena, Rivista Camminare, Slow Travel Fest, Action Magazine, Free Wheels Onlus, Gogol Ostello

Il poster-mappa ufficiale del progetto in cui saranno pubblicate le fotografie dei sostenitori (le fotografie attuali sono d'esempio).

A cosa serviranno i fondi ?

  • Con il primo obiettivo di 2000 Euro pagheremo la posa dei 3500 segnavia adesivi (acquisto dei segnavia e costi vivi per l'installazione);
  • Con il secondo obiettivo di ulteriori 3000 Euro (per un totale di 5000 Euro) pubblicheremo l’App SantiaGoToRome in lingua italiana, con l’itinerario a piedi;
  • Con il terzo obiettivo di ulteriori 3000 Euro(per un totale di 8000 Euro) tradurremo l’App in Inglese, Spagnolo e Francese, e pubblicheremo sull’app e sul sito anche l’itinerario in bicicletta fino al confine spagnolo;
  • Se supereremo anche il terzo obiettivo, i fondi saranno utilizzati per promuovere il progetto tramite un nuovo viaggio-evento attraverso la Francia, e per la promozione sui social network.  

Tutte le cifre comprendono la commissione di Ulule dell'8% IVA inclusa.

A proposito del progettista

Il Movimento Lento è un'associazione culturale che promuove lo "slow travel" come stile di vita. Da anni utilizziamo le tecnologie più avanzate per riscoprire antiche vie, tracciare nuovi itinerari, promuovere il viaggio lento in Italia.

Presso la nostra sede operativa, la Casa del Movimento Lento di Roppolo (BI), lungo la Via Francigena piemontese, abbiamo creato la Scuola del Movimento Lento, un programma di seminari e corsi dedicati a chi viaggia a piedi e in bicicletta.

Tramite il nostro sito web, la newsletter e i social network raggiungiamo una comunità di più di 40.000 persone, che condividono i nostri valori e la convinzione che il viaggio a piedi o in bicicletta sia il modo ideale per scoprire il mondo e per conoscere meglio noi stessi. 

Visita il nostro sito: www.movimentolento.it, e il sito della Casa del Movimento Lento: www.casa.movimentolento.it